Seleziona una pagina
  • CAPSULE

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO

  • MACINATO

    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE

  • GRANI

    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

Unire la fragranza del caffè espresso di qualità alla bontà del gelato? Buone notizie: si può e la ricetta da seguire è molto semplice. Da oggi in poi non dovremo aspettare di andare in gelateria per gustare un ottimo gelato al caffè, perché vi proponiamo alcune ricette per prepararlo a casa sia nella versione classica che in quella senza uova, senza panna o addirittura senza gelatiera!

La ricetta base del gelato al caffè

Preparare il gelato al caffè è davvero un gioco da ragazzi e porta via poco tempo: che sia estate e si cerchi un’alternativa al caffè freddo o alla granita siciliana, oppure che si voglia semplicemente preparare un ottimo dessert per una cena con amici, il gelato al caffè è la scelta giusta.

Ingredienti:

Strumenti:

  • Sbattitore elettrico
  • Gelatiera

Per prima cosa preparare un buon caffè facendo attenzione che sia ben ristretto e fragrante; lasciarlo raffreddare completamente. Nel frattempo mettere in un contenitore zucchero e uova e montare. Aggiungere il latte a filo mescolando perché il composto diventi bello omogeneo e quindi mettere sul fuoco, facendo attenzione a toglierlo al primo bollore. A questo punto aggiungere il caffè completamente raffreddato e la panna, mescolando il tutto. Versare il composto così ottenuto nella gelatiera e lasciarla in attività per circa 30 minuti, o il tempo indicato sulle istruzioni della vostra macchina.

Una volta concluso il tempo di lavorazione della gelatiera, il vostro gelato al caffè è pronto per essere consumato o conservato in freezer in attesa degli ospiti!

Preparare il gelato al caffè con ricette alternative

È possibile anche preparare il gelato al caffè senza uova: questa ricetta prevede gli stessi strumenti e ingredienti di quella base, tolte le due uova. Il procedimento è identico a parte il secondo step, che prevede di montare la panna insieme a zucchero e latte invece di montare zucchero e uova.

Esiste anche una ricetta per il gelato al caffè light, ideale per chi fa attenzione alle calorie ma non vuole rinunciare alla bontà e alla carica di energia di questo dessert: il procedimento prevede l’assenza della panna, sostituita con colla di pesce oppure con un magrissimo yogurt greco.

Infine, per tutti coloro che non ne possiedono una, esiste un’alternativa per gustare il gelato al caffè senza gelatiera: in modo simile a quello per la preparazione della crema al caffè, sarà necessario semplicemente far riposare il composto in freezer per circa quattro/sei ore, continuano a mescolarlo ogni mezz’ora circa.

Sei indeciso sul caffè Pasqualini giusto da acquistare per ottenere il meglio da questa ricetta, o hai domande sul mondo del caffè in generale? Contattaci, saremo felici di rispondere!

Pin It on Pinterest