Seleziona una pagina
  • CAPSULE

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO

  • MACINATO

    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE

  • GRANI

    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

Estate significa caldo e caldo, per ogni appassionato del caffè, significa avere meno voglia della classica tazzina di espresso appena preparata, magari con tutte le sfumature aromatiche di un ottimo caffè macinato Bianco Pasqualini, e mettersi alla ricerca di alternative. Come spesso accade, le nostre nonne avevano già la risposta perfetta appena aperto il frigo: impariamo come fare il caffè freddo secondo ricetta tradizionale.

Come fare il caffè freddo: la ricetta della nonna

La ricetta del caffè freddo tradizionale, proprio come quello che la nonna tiene in frigo e ci serve ogni estate, è davvero semplicissima: parente molto vicino del classico Caffè Shakerato, ma anche del tradizionale Caffè in Ghiaccio salentino, il caffè freddo si prepara con una semplice moka per l’espresso, zucchero e acqua.

Ingredienti:

  • Caffè Macinato Pasqualini
  • Zucchero
  • Acqua

Strumenti:

  • Caffettiera Moka o Napoletana
  • Bottiglia di vetro con chiusura ermetica

Preparare l’espresso con la vostra moka o con la caffettiera napoletana tradizionale. Zuccherare a piacere e attendere che si raffreddi. Versare quindi nella bottiglia di vetro aggiungendo un po’ d’acqua e mettere in frigo. Il caffè freddo così ottenuto durerà circa due giorni, servire freddo per un immediato effetto rinfrescante e dissetante.

Se si vuole una bevanda rinfrescante a base di caffè da consumare subito: versare il caffè bollente in un bicchiere largo con cubetti di ghiaccio appena usciti da freezer e consumare prima che il ghiaccio si sciolga.

Caffelatte freddo: una variante molto amata

Esiste una variante del caffè freddo perfetta anche per gli amanti del caffelatte, perfetta come colazione o merenda durante le caldissime giornate di luglio e agosto: provate ad aggiungere latte fresco o latte di mandorla al caffè freddo preparato in precedenza e mescolate per bene; inoltre se siete davvero golosi, aggiungete delle palline di gelato fiordilatte per una vera delizia rinfrescante!

Guarnizioni a piacere!

Il caffè freddo è una bevanda molto amata, diffusissima in tutta Italia, dove viene consumata soprattutto d’estate. Abbiamo visto la ricetta originale del caffè freddo e una variante con l’aggiunta di latte, ma le preparazioni alternative non si fermano qui: dalla panna montata fresca ai chicchi di caffè, il caffè freddo viene consumato in molti modi, e ogni famiglia ha la sua versione. Qual è la vostra?

Pin It on Pinterest