Seleziona una pagina

La stagione calda si sta avvicinando e la voglia di caffè è sempre presente: per fortuna la nostra bevanda preferita può essere gustata anche in versione primaverile ed estiva, per esempio sotto forma di gelato al caffè artigianale. Un’altra variante di dolce che ha come protagonista la caffeina è l’amatissimo semifreddo al caffè, di cui oggi condividiamo la nostra ricetta di famiglia.

Che cos’è un semifreddo?

Cugino del gelato e della crema fredda al caffè, il semifreddo al caffè è un dolce perfetto per essere consumato in alternativa al classico espresso caldo quando le temperature richiedono alimenti rinfrescanti. Tradizionalmente il semifreddo è un dolce contenente meringa, ma come nella nostra ricetta può essere preparato anche senza; l’importante è la consistenza degli ingredienti sbattuti e montati e la temperatura: questi due elementi lo differenziano dal più classico gelato, rendendolo un dessert dalla natura più piena e ricca di nutrienti e meno freddo. Queste caratteristiche rendono il semifreddo al caffè uno dei dessert più eleganti e delicati per stupire ospiti nelle vostre cene d’estate o anche solo semplicemente per una merenda fresca ed energizzante.

La ricetta facile del semifreddo al caffè

A prima vista la preparazione del semifreddo al caffè potrebbe sembrare difficile, ma in realtà si tratta di una ricetta facile che è possibile mettere in pratica anche con utensili e macchinari presenti in ogni cucina. Vediamola insieme.

Strumenti

  • fruste elettriche o manuali
  • ciotole per mescolare gli ingredienti
  • contenitore in metallo

Ingredienti

Procedimento

Iniziare con la preparazione di un normale espresso con la miscela Cream moka Pasqualini; lasciar raffreddare. Quindi versare in una ciotola la panna e montare con le fruste sino a che la consistenza non diventa spumosa. In una seconda ciotola montare a neve i tuorli con lo zucchero e aggiungere il caffè assicurandosi che sia a temperatura ambiente. Pian piano versare la panna montata nella ciotola con le uova, il caffè e lo zucchero, facendo attenzione a mantenere una consistenza spumosa e morbida.

Versare il composto così ottenuto in un contenitore in metallo per gelato o in uno stampo per plum cake e mettere in freezer per circa 3 ore coperto con pellicola trasparente.

Una volta pronto per il consumo, tirare fuori dal freezer e lasciare riposare per circa un quarto d’ora prima di servirlo.

Una ricetta facile e sfiziosa

La ricetta del semifreddo al caffè è davvero semplice da seguire e non richiede strumenti o abilità particolari: siete pronti a gustare il vostro prossimo dessert rinfrescante? Allora mettete subito la caffettiera sul fuoco!

Pin It on Pinterest

0