Seleziona una pagina

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO


    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE


    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

Chi dice che un buon caffè shakerato debba essere gustato solo d’estate? Soprattutto in questa stagione autunnale, dove ai primi freddi si mescolano gli ultimi periodi temperati, il colpo di coda del bel tempo può metterci nel mood per una bevanda rigenerante e fresca. E allora perché non provare un ottimo cappuccino shakerato?

L’ultima bevanda fresca della stagione

Ottobre ci fa pensare ad Halloween, alle foglie coloratissime sul terreno, alle prime sciarpe e cappotti. Ma la verità è che in alcune parti d’Italia il meteo non è già quello adatto per prepararsi il cappuccino in casa o ordinare un Irish Coffee al bar: le attuali giornate di sole e temperature calde in alcune regioni lasciano la voglia di un ultimo drink rinfrescante, per esempio un buon cappuccino shakerato.

Le ricetta del cappuccino shakerato

Forse non tutti conoscono questa variante del più classico caffè shakerato, e anche al bar dovrete ripetere due volte il vostro ordine. Per fortuna preparare il cappuccino shakerato è semplice e veloce, e potrete sia chiederlo al vostro barista di fiducia, sia prepararlo a casa vostra.

Ingredienti:

Strumenti:

  • Shaker + strainer

Preparare il caffè espresso con la caffettiera e metterne una tazzina da parte per farla raffreddare. Una volta a temperatura ambiente, versarlo nello shaker insieme al latte, ai cubetti di ghiaccio e allo zucchero dosato secondo proprio gusto. Chiudere quindi lo shaker con l’apposito coperchio e scuotere con decisione sino a che il ghiaccio non sia completamente frantumato. A questo punto sostituire il coperchio con lo strainer (l’apposito filtro usato con lo shaker) e versare il cappuccino shakerato in un bicchiere alto, facendo attenzione a mantenere la schiuma sulla superficie della bevanda.

Potete dare al vostro drink shakerato il tocco finale con una spolverata di Cacao Olandese in polvere Pasqualini.

Cappuccino shakerato…senza shaker

E se non avete uno shaker a disposizione? Dopotutto questo strumento, immancabile al bar, non è semplice da trovare nelle normali cucine casalinghe. In caso non lo aveste, non vi preoccupate: potete comunque preparare il vostro cappuccino shakerato. Sarà sufficiente infatti usare un barattolo capiente (e il coperchio come strainer) oppure un normale mixer da cucina per preparare e gustare comunque un’ottima bevanda.

Pin It on Pinterest