Seleziona una pagina
  • CAPSULE

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO

  • MACINATO

    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE

  • GRANI

    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

Una tradizione dell’espresso vasta come quella italiana corrisponde naturalmente a una grande varietà di modelli di macchine per il caffè: da quelle per espresso, ginseng e orzo in capsule alle macchine per il caffè a cialde, sino ad arrivare alle professionali da bar. Su questo blog abbiamo in passato già parlato delle tipiche caffettiere napoletana e moka, e ora affronteremo mese dopo mese anche i vari modelli di macchine per il caffè; oggi iniziamo con la macchina per il caffè manuale.

Le caratteristiche della macchina per il caffè manuale

Tra le macchine per il caffè elettriche adatte all’utilizzo casalingo, di sicuro quella manuale è tra le più diffuse. Il funzionamento è piuttosto semplice, trattandosi di una versione meccanica della classica caffettiera che storicamente ogni famiglia italiana mette sul fuoco al mattino, con la quale la macchina per il caffè manuale ha in comune anche l’utilizzo di caffè macinato .

Nello specifico, la macchina per il caffè manuale è composta da un corpo macchina con serbatoio per l’acqua e accensione elettrica, al quale viene assicurato un filtro con manopola contenente il caffè macinato. In questa fase è importante pressare al meglio il caffè dosandolo nella giusta quantità, in quanto da questo dipenderà la qualità del nostro espresso. Il filtro con manopola è a uno o due beccucci, e sotto ognuno di essi va sistemata la nostra tazzina. Un volta accesa la macchina, si dovrà attendere che l’acqua si scaldi (in genere questo viene indicato da un’apposita spia luminosa) per poi schiacciare il pulsante di preparazione del caffè che la farà transitare attraverso caffè e filtro, versando infine la bevanda bollente e aromatica nelle tazzine sottostanti.

I pro e i contro della macchina per il caffè manuale

Il funzionamento è in tutto e per tutto quello di una moka, ma virato in versione meccanica e con un costo iniziale come si potrà facilmente immaginare più elevato. Quindi perché scegliere una macchina per il caffè manuale? Quali sono i punti di forza e quali i contro di questa soluzione?

Per prima cosa, è bene ricordare che chi opta per l’acquisto di una macchina per il caffè, lo fa per preparare un caffè simile a quello del bar, preparato con macchine professionali. Questo è considerato da molti sicuramente un vantaggio delle macchine per il caffè manuali: l’espresso è sempre consumato appena pronto, fragrante e caldo. Inoltre molti modelli permettono di scegliere la “lunghezza” della tazzina, così da accontentare sia i puristi del ristretto, sia gli amanti dell’espresso più lungo, e in tutti i casi è possibile scegliere il proprio caffè per creare la miscela che più aggrada. Tutto questo rende la scelta di una macchina per il caffè manuale un’ottima opzione per gli amanti della bevanda, nonostante l’evidente svantaggio del costo più elevato rispetto alla normale moka, ma anche alla maggior parte della macchine per il caffè a cialde e capsule.

Il prezzo tuttavia diventa un punto di forza nel tempo: nonostante l’investimento iniziale più ingente rispetto ai metodi classici di preparazione del caffè, la macchina per il caffè manuale porta alla lunga al risparmio, dato il costo più contenuto per l’acquisto di caffè macinato.

Altro pro sono gli accessori coordinati al macchinario: oltre al beccuccio a vapore, comodo per preparare cappuccini, creme di latte e infusi caldi, la macchina per il caffè manuale è in genere abbinata a un secondo filtro oltre a quello del caffè macinato, in tutto e per tutto un adattatore per cialde ESE.

Una pecca che per molti fa la differenza nella scelta è infine la difficoltà di pulizia della macchina: essendo essa composta da varie parti incastonate, la pulizia da calcare e residui può essere lunga e impegnativa; se volete approfondire, abbiamo scritto una breve guida su come pulire la macchina per l’espresso.

Un ottimo investimento

Concludendo, la macchina per il caffè manuale è un’ottima scelta per gli amanti del’espresso proprio come al bar che non si spaventino di fronte a un investimento iniziale: la spesa per l’acquisto del macchinario sarà presto ammortizzata dal costo minore del caffè macinato, oltre che dalla bontà unica del caffè sempre appena pronto e delle miscele che potremo acquistare!