10 incredibili verità sulla caffeina | Pasqualini Caffè
0 Elementi
Seleziona una pagina

Che il caffè apporti molti benefici alla salute umana e non solo non vi sono dubbi: una tazzina di espresso aromatico di alta qualità non solo ci aiuta a svegliarci con una marcia in più la mattina, ma ha tanti usi incredibili, da quelli alimentari a quelli di vero e proprio elisir di bellezza. Questo è dovuto al suo contenuto di caffeina, sostanza protagonista di un amore incondizionato, ma anche di crociate contrarie a causa dei suoi effetti collaterali di eccitante. Tuttavia, il mondo della caffeina non si ferma qui.

10 notizie originali sulla caffeina e il mondo del caffè

C’è molto di più oltre le curiosità e notizie uniche già scoperte insieme su questo blog, dagli innumerevoli usi della posa del caffè alle ricette di maschere per capelli che hanno come base la nostra bevanda preferita. Ecco una lista di 10 verità sulla caffeina che vi stupiranno di sicuro.

1. Tra le sostanze che provocano assuefazione, la caffeina è la quarta più usata al mondo

La caffeina viene dopo alcol, tabacco e marijuana nella classifica delle “droghe” più usate al mondo. Come? È tutta colpa degli energy drink a quanto pare, che sommati alla quantità di bevande a base di caffè e tè portano a questo risultato. E se vi sembra esagerato considerare questa sostanza una droga, sappiate che – seppur in modi decisamente meno estremi rispetto alle altre sostanze nella lista – esistono sintomi da carenza di caffeina.

2 – La caffeina è contenuta in tutte e tre le bevande più celebri e amate al mondo

Caffè, tè e Coca Cola contengono tutte, pur se in diverse quantità, caffeina.

3 – Le foglie di tè contengono più caffeina dei chicchi di caffè

Tuttavia, grazie al metodo di preparazione, la bevanda finale ne contiene meno: una tazza di tè contiene in media tra i 15 e 70 mg di caffeina, contro gli 80-135 mg di una tazzina di espresso.

4 – La caffeina venne scoperta solo nel 1819

La caffeina entrò nel sistema scientifico relativamente tardi: venne isolata per la prima volta dal chimico tedesco Friedlieb Ferdinand Runge nel 1819. Due curiosità: a lui si deve il nome “Kaffein” e l’esperimento venne fatto su alcuni chicchi di caffè regalatigli nientemeno che dallo scrittore Goethe.

5 – La caffeina ha sapore

Al contrario di quel che si potrebbe pensare, è possibile percepire il sapore della caffeina: si tratta di un gusto amaro, proprio quello che forma il retrogusto del caffè.

6 – La caffeina ricorda la struttura cerebrale

La caffeina ha una struttura molecolare simile a quella dell’adenosina, un neurotrasmettitore presente nel cervello; per questo agisce con facilità sui relativi recettori cellulari con la conseguente sensazione di essere più svegli.

7 – La caffeina ci mette circa mezz’ora a fare effetto

Dopo aver bevuto un caffè o un’altra bevanda contenente caffeina, l’effetto è tutt’altro che immediato: per entrare in circolo e fare effetto, la sostanza ci mette minimo 20/30 minuti. Successivamente, rimane nel corpo sino a 24 ore.

8 – I fumatori metabolizzano la caffeina più velocemente

Per chi ama il fumo, caffè e sigaretta sono una delle accoppiate più apprezzate. Oggi sappiamo che l’accoppiata non è una semplice questione di gusti, bensì basata sulla scienza: caffeina e nicotina vengono sintetizzate nell’organismo dallo stesso enzima, e questo permette ai fumatori di metabolizzare la caffeina nella metà del tempo rispetto ai non fumatori.

9 – È possibile morire di troppa caffeina

Pur essendo un evento molto molto raro, è possibile assumere una quantità tale di caffeina di subire conseguenze letali e perdere la vita per overdose. Le dosi sono davvero elevate: come spiegato nel nostro articolo su quanto caffè bere al giorno, entro le 3-4 tazzine di caffè non si incorre in effetti collaterali quali insonnia e agitazione; oltre, iniziano i rischi per la salute, e la morte per overdose generalmente si attesta nella quantità di 30/50 tazze di caffè in un giorno. Insomma, pur essendo accaduto, crediamo ci voglia molto impegno e circostanze straordinarie per bere una tale quantità di caffè da incorrere in overdose di caffeina.

10 – La caffeina è tossica per gli insetti

Se per gli umani si tratta di una sostanza che in rarissimi casi può provocare la morte, la caffeina è tossica per molti insetti, tanto da essere presente nel mondo vegetale proprio con la funzione di tenere lontani insetti ed erbe infestanti.

Pin It on Pinterest

0