0 Elementi
Seleziona una pagina

Maioliche, vicoli, mare e cultura: il Portogallo è una delle mete europee più gettonate degli ultimi anni. Perché dunque non ricreare la sua atmosfera a casa nostra? Ecco a voi la ricetta del caffè Mazagran, una specialità molto amata nelle coste della penisola iberica e particolarmente adatta alle temperature estive, in una rivisitazione tutta personale del famoso caffè freddo.

Il caffè Mazagran

Questo tipo di caffè ha una storia molto particolare: consumato principalmente in Portogallo, è possibile trovarlo anche in altri paesi europei come Francia, Austria e Spagna. Le sue origini sono antiche: vede la sua nascita nel periodo della guerra colonialistica francese, nell’attuale Algeria. Durante gli scontri per la liberazione del territorio, alcuni ufficiali francesi vennero rinchiusi come prigionieri in un carcere e successivamente liberati: nonostante l’esperienza breve, questa bevanda comunemente consumata nel luogo di prigionia conquistò il gusto dei militari che fecero propria la ricetta, portandola nei territori iberici ed europei al loro ritorno. In Italia se ne può trovare una variazione considerata gourmet: in Campania è frequente bere il caffè insaporito con la scorza di un limone nei locali più in.

La ricetta del caffè Mazagran

Questa ricetta non prevede l’utilizzo di strumenti particolari, ma ha delle proporzioni che devono essere rispettate. Ne esistono due variabili: quello portoghese, che prevede l’uso di caffè espresso, limone e rum e quella austriaca, dove invece il rum è obbligatorio, ma non vengono usati tassativamente tutti gli altri ingredienti. Noi andremo ora a vedere la versione latina: pronti ad assaggiare questa particolarità?

Ingredienti:

  • 4 tazzine di caffè
  • 600 ml di acqua fredda
  • Ghiaccio q.b.
  • 20 ml di succo di limone
  • Sciroppo di zucchero q.b.
  • Rum a piacere (facoltativo)
  • 4 Fette di limone

La ricetta del caffè Mazagran

 

Preparazione

Per prima cosa, mettere a raffreddare per qualche ora una caraffa molto ampia in frigo insieme a quattro bicchieri capienti; nel caso i tempi fossero ristretti, porli sotto dell’acqua corrente a bassa temperatura. Una volta pronta la brocca, versarci i 600 ml di acqua fredda all’interno, insieme alle 4 tazzine di caffè nero e al succo di limone, mescolando con molta cura ed eliminando eventuali semi. Assaggiare e dolcificare a proprio gusto con lo sciroppo di zucchero, poi aggiungere il rum se è di gradimento. Riempire ora i bicchieri con il ghiaccio, arrivando fino al bordo: versare poi la bevanda fino a ricoprire i cubetti e guarnire con fette di limone. La nostra specialità è pronta per essere consumata: è perfetta in accompagnamento a dolci dal sapore aspro o a stuzzichini salati.

Sapori dal gusto latino

Dopo aver visto la ricetta del caffè Mazagran non ci resta che decidere come provarlo: il caffè Avorio Pasqualini, con il suo gusto pieno, è perfetto come base per questa preparazione.

Pin It on Pinterest

0