Seleziona una pagina
  • CAPSULE

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO

  • MACINATO

    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE

  • GRANI

    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

La vostra passione per il caffè è così ampia da non poter fare a meno di avere una collezione di strumenti legati all’arte della preparazione dell’espresso? Il dosatore per il caffè macinato è uno di questi, e può aiutarvi a non sprecare neppure un granello del vostro caffè macinato Pasqualini preferito.

Il dosatore per il caffè macinato

Alcuni di voi lo avranno a casa, altri lo avranno visto di sicuro nella cucina della nonna o della zia: il dosatore per il caffè macinato di certo non è un oggetto all’ultimo grido, ma non si può negare che faccia il suo lavoro. Rimanendo nell’ambito dei dosatori per caffè casalinghi (tratteremo dopo l’argomento relativo alle macchine da bar), la funzione è quella di aiutarci a trovare la giusta dose di polvere di caffè da inserire nella nostra moka o napoletana preferite senza versarne una quantità eccessiva o minima.

Sembrerà strano a chi l’espresso lo fa ogni giorno da una vita, ma anche il dosaggio del caffè è un’arte e concorre alla bontà della tazzina finale: troppo caffè ci costringe a pressare il macinato, andando a modificare l’intensità del risultato finale; d’altro canto, una quantità non adeguata di macinato potrebbe risultare in un caffè acquoso e poco aromatico.

Se questa motivazione non fosse abbastanza: chi non odia versare il caffè macinato fuori dalla caffettiera e dover pulire cucina e lavandino ogni volta? L’utilizzo di cucchiaini o addirittura della confezione per dosare il macinato può portare a continui sprechi e disastri.

Infine, per chi è non vedente o ipovedente, o magari ha la mano poco ferma, un dosatore a barattolo è la soluzione ottimale per preparare il caffè senza incorrere in problemi.

Tipologie più comuni di dosatori per caffè casalinghi

Il più comune in commercio è il dosatore per caffè a barattolo. Questi dosatori sono composti da un alto barattolo in genere di latta nel quale viene conservato il caffè macinato. Il barattolo è completo di manopola e fondo regolabile. Per utilizzarlo sarà necessario riempire d’acqua il serbatoio della moka, inserire il filtro e posizionare il dosatore sullo spazio per il caffè; a questo punto, girando la manopola il dosatore si adatterà alla misura automaticamente, erogando la dose di caffè indicata per preparare un espresso che sia equilibrato.

Esistono poi altre tipologie di dosatori per caffè macinato, in genere sotto forma di appositi cucchiai in plastica o metallo con manico lungo, che aiutano a inserire il caffè all’interno della caffettiera senza versarlo; si tratta di strumenti universali che possono essere utilizzati sia per la classica caffettiera che per le più comuni macchine elettriche per il caffè.

I dosatori di caffè per macchine da bar

Tutt’altro è il discorso quando riferito ai dosatori di caffè macinato per macchine da bar. In questo caso, infatti, è necessario mettere da parte barattoli, cucchiai e metodi casalinghi per entrare nel mondo dell’espresso preparato professionalmente.

Le macchine per il caffè da bar hanno generalmente un sistema di dosaggio connesso a quello di macinatura che permette di dosare perfettamente il caffè, ma anche di mantenerlo fresco: è risaputo come il caffè perda il suo aroma circa 20 minuti dopo essere stato macinato e questo sistema, chiamato macinadosatore, permette di mantenerlo aromatico più a lungo grazie alla macinature dei preziosi chicchi a mano a mano che se ne ha la necessità.

Dosare il caffè: una vera e propria arte

Preparare un buon espresso è un’azione tutt’altro che banale, composta di tanti piccoli ma fondamentali gesti e passaggi ai quali non facciamo caso spesso per abitudine, ma che possono rovinare il risultato finale. Il dosaggio è una delle basi se non si vuole rischiare di ottenere un espresso troppo intenso o troppo annacquato: in medio stat virtus, e il dosatore per il caffè macinato ci aiuta proprio in questo.

Hai dubbi o domande? Contattaci o lascia un commento qui sotto, saremo felici di risponderti!

Pin It on Pinterest