Seleziona una pagina
  • CAPSULE

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO

  • MACINATO

    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE

  • GRANI

    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

Se siete appassionati di caffè conoscerete di sicuro un’infinità di varianti della vostra bevanda preferita: dal caffè americano al caffè ginseng in capsule, dal mocaccino all’Irish Coffee. C’è tuttavia una bevanda poco conosciuta che forse vi farà saltare sulla sedia: si chiama Bibicaffè ed è una bibita amatissima in Calabria. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Che cos’è il “Bibicaffè”?

Immaginate l’estate in Calabria: il sole splende, le spiagge dal mare cristallino sono affollate e le temperature arrivano a toccare i 30°. Di certo non viene voglia di un espresso caldo appena uscito dalla caffettiera. Ecco dunque che, oltre a consumare il celebre Caffè Shakerato, gli abitanti della Calabria si sono inventati una bibita rinfrescante che unisce l’amore per l’espresso a quello per i drink estivi: viene chiamata comunemente Bibicaffè ed è un mix di semplice gassosa e buon caffè italiano. In pratica un caffè dolce e frizzante, spesso in bottiglietta, che ben si presta a essere servito ghiacciato e bevuto con la cannuccia come un vero e proprio drink estivo.

 

Una gassosa al caffè tutta calabrese, ma amata all’estero

Il nome Bibicaffè è quello con cui la bevanda è conosciuta comunemente e, come spesso accade per prodotti specifici e di nicchia, proviene dal primo marchio produttore della bibita: Bibicaffè è stata la prima versione della bevanda a essere commercializzata nel 1941 dalla De Sarro & Torchia, anche se sembrerebbe le sue radici affondino ben più indietro nel tempo, all’inizio del secolo. Un azzardo sfociato nell’enorme successo in tutta la regione del Sud Italia.

Oggi purtroppo la bottiglietta un po’ retrò che ha dato il nome alla bibita non è più in produzione, ma se ne possono trovare ai banconi di tutta la Calabria altri marchi altrettanto amati: tra questi Caffè Siesta, Brasilena e Moka Drink.

Un fatto incredibile è la diffusione della bibita quasi esclusivamente in Calabria sul territorio italiano: è molto probabile che, chiedendo a qualsiasi altro connazionale cosa sia il Bibicaffè e se l’abbia mai provato, risponda facendo scena muta. È altresì interessante la diffusione della gassosa al caffè a livello internazionale: a quanto pare è molto amata negli USA e ha un fervido mercato internazionale che la accoglie tra i suoi scaffali.

Vale la pena provarla

Snobbata in Italia? Bevanda incompresa? Mai più senza? Qualsiasi sia la vostra idea, o in caso non l’abbiate mai provata, se le vostre vacanze estive quest’anno vi porteranno in Calabria non dimenticate di ordinare un Bibicaffè quando andate al bancone.

Pin It on Pinterest