Nuova macchina del caffè: cosa fare? | Pasqualini Caffè

Che sia un regalo o un acquisto personale, è importante sapere cosa fare quando si prende in mano una nuova macchina del caffè.
Il primo step? Pulirla in maniera adeguata, perché questo permetterà di produrre subito una bevanda di qualità, con qualsiasi macchina decidiate di prepararlo.

Nuova moka? Fai così

Come fare per prendersi cura al meglio della nuova moka appena portata in casa? Semplice, se si seguono questi passaggi:

  • Smontare la macchinetta nelle sue varie componenti
  • Lavare solo con acqua
  • Riempire il serbatoio con l’acqua – ma senza caffè – facendole fare un primo giro a vuoto
  • Accendere il fornello e bollire l’acqua facendola uscire

In questo modo si permetterà alla moka di rigenerarsi da eventuali odori e residui industriali sgradevoli che potrebbero risultare in un cattivo sapore nel nostro caffè, prima di procedere con il secondo step dell’operazione.

Dovremo infatti preparare il primo caffè con la nuova macchinetta, che non andrà bevuto ma sarà riutilizzato. Come? Non inserendo nuova polvere di caffè nel serbatoio, ma il caffè uscito poco prima. Ripetendo questa operazione 2 o 3 volte permetteremo alla moka di impregnarsi del sapore e del profumo della bevanda, rendendola pronta a dare vita a una bevanda finalmente da bere.

Macchina a cialde o capsule, come fare

Anche in questo caso la preparazione della nostra nuova macchina parte da una corretta pulizia che prevede di:

  • Smontare la macchinetta nelle sue varie componenti
  • Lavare con acqua corrente aiutandosi con una spazzola a setole morbide
  • Asciugare con un panno pulito
  • Accendere la macchina riempendo il serbatoio
  • Mettere un recipiente sotto l’erogatore

Seguendo le semplici istruzioni riportate nel manuale della propria macchina da caffè, infine, si potrà realizzare il primo caffè a vuoto, da considerarsi un vero e proprio caffè preparatorio. Dopo questa operazione il dispositivo sarà perfettamente efficiente fin dall’utilizzo successivo.

Il primo caffè della moka è un flop

Capita molto spesso, ma non è un dramma: basta prestare attenzione ad alcuni aspetti in grado di dare vita a conseguenti problematiche.
Prima di preparare il prossimo caffè, quindi, controlla che

  • Non ci sia troppa acqua nel serbatoio: deve arrivare all’orlo ma non oltre, perché altrimenti avremo una fuoriuscita durante la bollitura.
  • La dose di polvere di caffè inserita sia corretta, e non eccessiva: la collinetta di macinato non deve riempire troppo l’imbuto, e non va pressata
  • La guarnizione sia in buono stato. Una buona abitudine? Averne sempre qualcuna in casa, pronta all’uso, soprattutto se si usa la moka quotidianamente.