Lettura dei fondi di caffè: segreti e curiosità | Pasqualini Caffè
0 Elementi
Seleziona una pagina

La caffeomanzia è una pratica antica: si racconta che abbia più di 200 anni, e sia il risultato delle influenze ottomane che il mondo stava allora vivendo in quel periodo. Ed è da qui, che parte il nostro viaggio: perché per effettuare la lettura dei fondi di caffè servirà proprio preparare un caffè turco, e non la classica Moka, o Espresso, ai quali siamo più comunemente abituati.

Preparare il caffè per la lettura dei fondi

La tradizione vuole che a prepararlo sia la stessa persona che poi leggerà il fondo, e che la tazza sia di colore bianco, in modo da far risaltare meglio i segni.

Ma come preparare un perfetto caffè turco? Iniziamo con un cucchiaio di apposito caffè macinato fine, un cucchiaio di zucchero e una tazza d’acqua. Una volta portata a bollore l’acqua si procede versando per metà in una tazza dentro alla quale avremo messo il caffè macinato. Dopodiché si porta nuovamente tutto il composto ad ebollizione, si aggiunge la metà acqua rimasta e si fa bollire per una terza volta. Infine, si versa il caffè dentro una tazza facendo adagiare la polvere sul fondo.

Una volta bevuto il caffè, sul fondo della tazza resterà un residuo: è quello che andrà interpretato, secondo una prassi ben precisa.

Interpretare i fondi di caffè

A questo punto bisogna prendere la tazzina, capovolgerla su un piattino, tenendo la mano sopra al piatto e restando in ascolto della domanda che viene posta.

Una volta raffreddata la tazza, capovolgerla nuovamente e osservare con attenzione al suo interno, perché ciò che si trova sul fondo riguarda la sfera interiore e immateriale come: amore, affetti, istinto e aspirazioni, mentre ciò che si trova ai lati concerne la sfera più materiale come: lavoro, soldi, fortuna, incontri, avvenimenti.

Ciò che si trova più vicino al bordo riguarda eventi vicini nel tempo, ciò che sembra fuoriuscirne riguarda il passato mentre ciò che sta più in basso riguarda il futuro.

Segni e simboli

Il bravo caffeomante è quello che riesce ad individuare delle figure, dei simboli o dei segni all’interno della situazione astratta che si trova di fronte: vedendo ciò che c’è, ovviamente, ma anche lasciandosi suggestionare dalle forme in uno stato di profonda concentrazione, meditazione e quiete.

Cosa si può interpretare con la lettura dei fondi di caffè? Dai numeri alle forme geometriche e alle immagini precise, tutto ha un significato altamente simbolico e può fornire risposte a tante, tantissime domande.

 

 

Pin It on Pinterest

0