Gelato al caffè senza gelatiera: come prepararlo | Pasqualini Caffè

Non tutti possiedono una gelatiera: per ragioni di spazio, magari, o temendo di non usarla a dovere. Però questa non è una buona ragione per non cimentarsi nella preparazione di un gelato al caffè senza gelatiera, e oggi noi vi spieghiamo come farlo. Senza strumenti particolari, e nella maniera più facile possibile.

La sua straordinaria particolarità? Non ghiaccia, e resta davvero cremosissimo. In entrambe le ricette che vi suggeriamo, con o senza uova.

Versione classica: ingredienti

  • 5 tazze di caffè
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero
  • 350 ml di panna
  • Eventuali chicchi di caffè per decorare
  • q.b. di cacao amaro in polvere per decorare

Preparazione del gelato al caffè senza gelatiera

Preparare il caffè con la moka e lasciarlo riposare, mentre il contenitore nel quale si andranno a montare gli albumi raffredda in freezer, per una decina di minuti. Nel frattempo dividere i tuorli dagli albumi, e montare i primi con 100 grammi di zucchero. Vuoi ottenere un risultato davvero perfetto, e un composto spumoso al punto giusto? Usa le fruste elettriche

Estrarre poi il contenitore vuoto dal freezer e versatevi gli albumi montandoli a neve fermissima con il restante zucchero. Montare anche la panna, ben fredda, a parte, e poi versatela in una ciotola capiente. Unire i tuorli e mescolare dall’alto verso il basso, per evitare che si smonti, e in seguito aggiungere anche gli albumi con la stessa modalità. In ultimo, versare il caffè e mescolare con movimenti delicati.

Trasferire il composto in un contenitore adatto, provvisto di coperchio, e riporre in freezer per almeno 3 ore, avendo cura di estrarlo ogni 45-50 minuti, per mescolarlo e poi metterlo nuovamente al freddo.

Al momento di servire sarà importante lasciar riposare il nostro gelato al caffè fatto senza gelatiera a temperatura ambiente, per almeno 15 minuti, e poi sistemarlo in coppette, magari decorate con una spolverata di caffè in polvere e chicchi di caffè.

Versione senza uova: ingredienti

  • 500 ml di panna fresca liquida
  • 300 g di latte condensato
  • 2 tazze di caffè espresso
  • 2 cucchiai di liquore al caffè

Preparazione del gelato al caffè senza gelatiera

Iniziare la preparazione del nostro gelato al caffè senza gelatiera montando a neve ben ferma – con l’ausilio delle fruste elettriche – la panna fresca liquida. A questa andranno aggiunti il latte condensato e il liquore, facendo attenzione a mescolare con delicatezza dal basso verso l’alto per non smontare la panna.

Infine versare, poco alla volta, il caffè freddo e mescolate sempre dal basso verso l’alto finché sarà perfettamente incorporato al composto.

Come procedere poi? Semplice, inserire il gelato al caffè senza gelatiera all’interno di un contenitore di metallo e riporlo in freezer per almeno 5 ore prima di servirlo.