Cremino al caffè come al bar: la ricetta - Pasqualini Caffè

Quale modo più gustoso esiste, per concludere una bella cena primaverile o estiva, di un gustoso cremino al caffè? Nessuno probabilmente, ecco perché oggi vogliamo condividere con voi la ricetta per ottenerne uno buono come quello del bar. Ma realizzato  artigianalmente, e sempre freschissimo.

Basteranno pochissimi ingredienti, qualche minuto… et voilà, il dessert è servito!

Non solo dessert

Il cremino al caffè non è solo perfetto come piccola coccola di fine pasto, ma anche come fresco spuntino quando le giornate si allungano. Da gustare in compagnia, magari, o davanti a un bel panorama.

Ingredienti

• 100 ml di caffè espresso
• 250 ml di panna
• 4 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare il cremino al caffè come al bar si inizia dal caffè: meglio se un espresso con la moka, del quale andranno versati 100 ml in una caraffa di vetro per lasciarlo raffreddare completamente in frigorifero.

Una volta completamente freddo, aggiungere metà dello zucchero a velo e mescolare bene. A parte, unire la panna e lo zucchero a velo rimanente setacciandolo e poi montando il tutto con l’aiuto di uno sbattitore elettrico o di una planetaria.

Aggiungere infine il caffè zuccherato e lavorarlo fino a ottenere un composto omogeneo, che andrà poi riposto in una vaschetta da freezer che verrà lasciata congelare per almeno un paio di ore.

Non vedi l’ora di gustarlo? Ricordati di lavorare il nostro cremino al caffè ancora un istante con le fruste, per renderlo spumoso, e poi servirlo subito.

Qualche suggerimento di presentazione

Perché non servire il nostro cremino al caffè come al bar in bicchierini monoporzione, accompagnati da qualche ciuffetto di panna montata, o con qualche chicco di caffè ricoperto di cioccolato?

Una variante perfetta per gli estimatori? Quella che prevede l’aggiunta di un goccio di liquore, che conferirà di certo un tocco in più alla preparazione.