Crema al caffè fredda: la ricetta - Pasqualini Caffè

Nei tiepidi pomeriggi primaverili non c’è nulla di meglio di una bella crema al caffè fredda, per approfittare di un goloso attimo di relax. Non sai come prepararla, e come ottenere lo stesso risultato del bar? Niente panico, te lo raccontiamo nell’articolo di oggi.

Bastano pochissimi ingredienti

Questa ricetta è davvero facilissima: bastano infatti pochissimi ingredienti. Tre, per la precisione: panna, caffè espresso, zucchero, e il risultato sarà davvero sorprendente. Con questa crema al caffè fredda potrete infatti preparare un dessert cremoso e vellutato, da gustare al cucchiaio o da usare anche per farcire dolci. In una manciata di minuti.

Alcuni trucchi per un risultato perfetto

Sei in vacanza e non hai i tuoi strumenti abituali? Questa ricetta viene benissimo anche senza fruste elettriche. Basterà utilizzare una bottiglia per shakerare tutti gli ingredienti insieme, con vigore, per circa 2 minuti! Il risultato sarà ugualmente gustoso, ma meno spumoso: sarà una crema al caffè fredda, dalla consistenza più morbida che ricorda molto il caffè del nonno.

Ingredienti

  • 200 ml di panna da montare, fredda di frigo
  • 2 tazzine di caffè espresso o decaffeinato (o anche 2 tazzine di acqua nella quale sciogliere 2 cucchiaini rasi di caffè solubile) freddo di frigo
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo

Preparazione

Versare in un pentolino a bordi alti e stretto la panna fredda, lo zucchero e poi il caffè. Procedere montando il tutto con le fruste elettriche, per 2 minuti, finché non si ottiene un composto spumoso.

Eccola qui, la gustosissima crema al caffè fredda! Perfetta per il pomeriggio, come dicevamo all’inizio dell’articolo, è molto adatta anche alla fine di un pasto serale in compagnia. Per offrire un’opzione più gustosa – e più in linea con le temperature estive – alla fine di una cena conviviale, o di un pranzo in un giorno di festa.

Tu hai mai provato la crema al caffè fredda, o l’hai mai realizzata a casa? Raccontacelo!