Charlotte di pandoro al caffè: la ricetta | Pasqualini Caffè
0 Elementi
Seleziona una pagina

A rendere ancora più magico il Natale spesso basta pochissimo: un dolce della tradizione, pochi ingredienti, e qualche minuto di cura. O anche pochissimi, come quelli che servono per realizzare la Charlotte di pandoro al caffè.

Gli ingredienti

Per una tortiera da 20/22 centimetri di diametro serviranno:

  • 1 pandoro
  • 350 g di panna fresca liquida
  • 100 g di Philadelphia o mascarpone
  • 120 g di zucchero a velo
  • 2 tazzine di caffè. L’ideale? Un espresso.
  • 1 bicchierino di crema al whiskey
  • Cacao amaro
  • Chicchi di caffè, per decorare

Preparazione della Charlotte di pandoro al caffè

Dopo aver tagliato il pandoro a fette di un dito e mezzo circa prendete una teglia per torte a cerniera. Rivestite la base con pellicola trasparente e mettete sulla base una fetta grande di pandoro. Tagliate poi due fette di pandoro a metà e utilizzatele per “foderare” i bordi della teglia.

Passare poi alla preparazione della crema, mettendo il formaggio spalmabile in una ciotola insieme allo zucchero a velo, lavorandoli poi per bene insieme al caffè e la crema al whiskey, fino a che il tutto sarà ben amalgamato.

La panna panna freddissima di frigo va poi montata e incorporata al resto degli ingredienti della crema eseguendo movimenti delicati dal basso verso l’alto. Una volta pronta inserirla all’interno dell’involucro di pandoro, livellando bene la superficie.
Che può esser decorata con cacao amaro e decorata con chicchi di caffè.

Prima di poter essere servita è meglio che la Charlotte al caffè venga conservata in frigorifero per 1 ora (oppure in freezer per 15 minuti): una volta pronta può essere decorata con la crema al caffè avanzata.

Varianti

Volendo è possibile sostituire mascarpone e Philadelphia con la ricotta, nelle stesse quantità, e omettere la crema al whiskey.

Pensate che il dolce verrà gustato anche dai più piccoli? Potete sempre optare per del caffè decaffeinato.

Pin It on Pinterest

0