Seleziona una pagina

    • CAFFE’


    • ORZO


    • GINSENG


    • THE


    • CAPPUCCINO


    • CIOCCOLATA


    • DECAFFEINATO


    • ARABICA GOLD


    • AVORIO


    • BIANCO


    • CREAM


    • DECAFFEINATO


    • LATTINE


    • ARABICA GOLD
      Arabica 100%


    • SILVER
      Arabica 90%


    • GREEN
      Arabica 80%


    • DECAFFEINATO

  • NON SOLO CAFFÈ
  • AREA BAR

Di caffè, ormai dovremmo saperlo bene, non ne esiste solo uno: se in Italia è immancabile l’espresso, la tazzina il cui aroma riempie le strade del nostro paese, tante sono le tradizioni per la preparazione di questa bevanda tra le più consumate al mondo dopo l’acqua. Esempi come il fragrante caffè americano o il caffè turco, affascinante e aromatico, non sono gli unici che esulano dal classico espresso. Uno di questi è il caffè cubano.

Che cos’è il caffè cubano?

Nonostante gli italiani spesso storcano il naso di fronte alle varianti del classico espresso nostrano potrebbero comunque apprezzare il caffè cubano, dato che l’Italia ha fatto la sua parte nell’invenzione di questa bevanda tanto amata a Cuba e negli USA. Già, perché il caffè cubano altri non è che un espresso addolcito con zucchero di canna nel procedimento di preparazione, ed è nato a Cuba quando le prime caffettiere italiane hanno iniziato ad arrivare nel paese. Oggi è una delle bevande preferite a Cuba e sorseggiarlo è una vera e propria attività sociale e culturale del paese.

Come si prepara il caffè cubano? La ricetta semplicissima

La preparazione è facilissima: basta avere a disposizione una caffettiera, del caffè macinato (meglio se di alta qualità) e dello zucchero di canna. Vediamo insieme come gustare in pochi minuti un delizioso caffè cubano.

Ingredienti:

Strumenti:

  • Una normale caffettiera

Il gusto unico e inimitabile del caffè cubano sta nel procedimento di preparazione: esso è in tutto e per tutto come quello di un classico espresso italiano, ma al caffè macinato vengono mescolati due cucchiai di zucchero di canna prima di inserirlo nella caffettiera. Quindi si inserisce la miscela di caffè e zucchero nel filtro della nostra macchina per il caffè e si mette sul fuoco normalmente.

Il risultato è un caffè delizioso, aromatico e molto dolce, dal gusto avvolgente. Nella fattispecie, il caffè cubano è più dolce di un semplice caffè zuccherato grazie al processo chimico chiamato idrolisi, che scioglie le molecole di zucchero a temperatura molto alta all’interno della caffettiera, aumentandone la dolcezza.

Le varianti del caffè cubano

Il caffè cubano è una delle bevande preferite per le strade della magnifica Cuba; lo è così tanto da aver visto la creazione di un grande numero di varianti altrettanto amate dai cubani. Tra queste il “Cafè con leche“, letteralmente caffè con latte, che vede l’aggiunta di latte – spesso servito a parte. Molto famoso poi il “Cortadito“, bevanda che unisce il Cortado, caffè servito in molti paesi latini, al caffè cubano, e la “Colada”, che consiste in più tazzine di caffè cubano servite in un bicchiere da take-away da condividere, molto in voga per la pause caffè di tutta Cuba.

Pin It on Pinterest